Vai al menù principale Vai al menù secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Progetto Collaborando - Scuola capofila: Istituto di Istruzione Superiore Carducci - Volta - Pacinotti di Piombino (LI)
Progetto Collaborando - Scuola capofila: Istituto di Istruzione Superiore Carducci - Volta - Pacinotti di Piombino (LI)
SCUOLA CAPOFILA:
I.S.I.S. "CARDUCCI - VOLTA - PACINOTTI"
"PROGETTO COLLABORANDO"
LABORATORIO FABLAB
SUBLAB1
LABORATORIO ORIENTAMENTO
SUBLAB2
LABORATORIO RETE LAB E BIG DATA
SUBLAB3
LABORATORIO MODELLISTICA DIGITALE
SUBLAB4

Sintesi del Progetto ColLABORando

PROGETTO ColLABORando

LABORATORI TERRITORIALI PER L'OCCUPABILITA'

Finanziato dal MIUR nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD)

Il progetto si pone l'obiettivo di costituire una rete di Laboratori per l'occupabilità che consenta ai giovani studenti della Rete di Scuole che partecipano all'iniziativa di sviluppare migliori competenze per collocarsi sul mercato del lavoro o creare nuove opportunità di lavoro, sia direttamente (start-up) che indirettamente (stimolando innovazione nelle organizzazioni già presenti).

Si conta di perseguire questi obiettivi raggruppando per settore alcuni laboratori già esistenti e costituendone uno specifico per l'innovazione (SMARTLAB), al fine di creare una sorta di Polo Tecnologico SMART al servizio della formazione dei giovani studenti e inoccupati ma anche al servizio della “COMUNITA’ TERRITORIALE”, che ha necessità di cambiare cultura, struttura e assetto, perché ha deciso di perseguire una nuova strategia di sviluppo.

Tutte le Scuole della Rete lavoreranno sui temi della cultura dell'innovazione, rispettando le distintività di indirizzo di ciascuna di esse. Lavoreranno, inoltre, sugli strumenti tecnologici con cui potenziare i laboratori che ciascuna Scuola ha già, senza però perdere di vista l'unicità e la distintività che intende assumere il Laboratorio ColLABORando. Il fine ultimo è cambiare anche la didattica introducendo l'approccio laboratoriale per la nuova popolazione di giovani nati nell’epoca digitale che conoscono gli oggetti, ma non i sistemi di cui sono composti ed i processi seguiti per realizzarli.

Facendo riferimento alla teoria organizzativa delle “reti” e alle esperienze relative allo sviluppo delle SMART CITY, SMART LAND, SMART COMMUNITY a Piombino verrà costituito il laboratorio centrale, chiamato SMARTLAB.

Esso è dotato di quattro grandi spazi dove saranno allestiti diversi SUB-LABORATORI:

 

Nel primo spazio sarà allestito il laboratorio dell’ORIENTAMENTO. Esso servirà per aiutare i giovani a rappresentare il proprio “potenziale” e a disegnare i percorsi professionalizzanti più adeguati in base ad un’offerta formativa che sarà presentata. Sarà costituito anche un portale web dell’OCCUPAZIONE capace di rappresentare le potenzialità del territorio nei diversi settori che sono stati sopra delineati e di quelli emergenti. Vi sarà anche un portale web delle OPPORTUNITA’ capace di esprimere gli scenari dello sviluppo “locale” nel seguire l’evoluzione demografica del contesto locale, di monitorare pubblicamente le scelte di indirizzo seguite dalla comunità giovanile fin dalle scuole di primo grado, di caratterizzare condizioni nuove e antiche di lavoro.

Nel secondo spazio sarà allestito il NODO DI RETE dei laboratori. In esso sarà possibile vedere la Rete dei Laboratori e avere quindi la possibilità di conoscere lo sviluppo dei progetti, le expertice che si sviluppano in loco, le modalità di interlocuzione e di accesso potendosi collegare a tutta la rete dell’innovazione nel mondo.

In esso vi sarà anche la Gestione dei BIG DATA, cioè la tecnologia di base dei programmi di SMART LAND che consenta la raccolta di dati provenienti da fonti eterogenee, quindi non solo i dati strutturati, come i database, ma anche non strutturati, come immagini, email, dati GPS, informazioni prese dai social network. Ciò sarà fondamentale per studiare i flussi turistici e trovare le soluzioni della mobilità locale in connessione con la combinazione dei flussi determinati dall’industria, dalle navi crociera e dal flusso turistico estivo diretto alle isole.

Nel terzo spazio sarà allestito il laboratorio della MODELLISTICA DIGITALE. Essa sarà dotata di tecnologia WACOM e si configurerà come una “bottega rinascimentale della conoscenza”.

Nel quarto spazio sarà allestito un FABLAB, un’officina che offre servizi personalizzati di fabbricazione digitale, attrezzata con stampanti 3D di ultima generazione in grado di lavorare su materiali di vario genere e di sviluppare prodotti di varia natura e destinazione. Esso non solo contribuirà a determinare una nuova metodologia di fabbricazione, quella che si basa sul digitale, ma consentirà lo sviluppo di nuovi mestieri e privilegerà l’imprinting abituando a “fare insieme”.

 

Lo SMARTLAB CENTRALE costituirà anche il centro propulsore di una struttura di “rete” articolata su due livelli.

 
   

- i nodi di Rete, che aggregano i Laboratori di settore (turistico, industriale, culturale, enogastronomico) che si interfacciano con le imprese dello stesso settore e con le relative associazioni, denominati SMARTSET.

- i punti di Rete, costituiti dai laboratori di tutte le scuole della Rete, gli SMARTPOINT.

 

La novità del progetto sta nel fatto che la somma di questi laboratori compone un Laboratorio unico, come se fosse un Servizio associato o un'Impresa di servizi articolata in divisioni (gli SMARTSET), specializzazioni e funzioni (i sub laboratori dello SMARTLAB) che roga formazione e consulenza per la comunità di giovani (Studenti e NEET), ma anche per gli enti e le imprese e perfino per tutti i cittadini dei territori interessati.

 

Gli SMARTSET previsti sono:

 

SMARTSET dell’INDUSTRIA

  • Istituto Professionale Volta (I.S.I.S. Carducci-Volta- Pacinotti di Piombino)

Questo laboratorio risponde all’esigenza di coprire il fabbisogno formativo relativo all’acquisizione di conoscenze e competenze nel campo della MECCANICA utilizzando software per la modellazione 3D.

  • Istituto Tecnologico Pacinotti (I.S.I.S. Carducci-Volta- Pacinotti di Piombino)

Questo laboratorio risponde all’esigenza di coprire il fabbisogno formativo relativo all’acquisizione di conoscenze e competenze nel campo della BIOCHIMICA facendo acquisire le competenze utili per l’esecuzione di analisi strumentali chimico-biologiche, il trattamento e gestione dei dati del profilo tecnico.

  • Istituto Professionale Industria e Artigianato “Brignetti” (I.S.I.S. Foresi di Portoferraio)

Questo laboratorio risponde all’esigenza di coprire il fabbisogno formativo relativo all’acquisizione di conoscenze e competenze nel campo ELETTRONICO per la progettazione, realizzazione e programmazione di DRONI dotati di telecamere multispettrali per il monitoraggio del territorio.

 

· SMARTSET del TURISMO

  • I.S.I.S “FOLLONICA” di Follonica

Questo laboratorio risponde all’esigenza di coprire il fabbisogno formativo relativo all’acquisizione di conoscenze e competenze nel campo del MARKETING TURISTICO.

  • Istituto tecnologico “Einaudi” (I.S.I.S. Ceccherelli-Einaudi di Piombino)

Questo laboratorio risponde all’esigenza di coprire il fabbisogno formativo relativo all’acquisizione di conoscenze e competenze nel campo del TURISMO ESPERIENZIALE.

 

· SMARTSET dell’AGROALIMENTARE e dell’ENOGASTRONOMIA

  • Istituto professionale Lotti (I.S.I.S. Lotti di Massa Marittima)

Questo laboratorio risponde all’esigenza di coprire il fabbisogno formativo relativo all’acquisizione di conoscenze e competenze nel campo della FILIERA ALIMENTARE inserendosi nei percorsi di tutela dei prodotti tipici del territorio.

  • Istituto professionale servizi “Ceccherelli” (I.S.I.S. Ceccherelli-Einaudi di Piombino)

Questo laboratorio risponde all’esigenza di coprire il fabbisogno formativo relativo all’acquisizione di conoscenze e competenze nel campo dell’ENOGASTRONOMIA intesa non solo come prodotto, ma anche come processo e cultura.

 

· SMARTSET della GRAFICA

  • Liceo Linguistico e Artistico ALBA MATER S.r.l. - "Leon Battista Alberti" di Piombino

Questo laboratorio risponde all’esigenza di coprire il fabbisogno formativo relativo all’acquisizione di conoscenze e competenze nel campo della GRAFICA, sia essa pubblicitaria, editoriale, 2d, 3d o Web.

 

Il progetto è stato il risultato di un processo di progettazione partecipata, metodologicamente seguito da Impresa Insieme S.r.l., in qualità di Segreteria dell'Associazione dei Comuni Toscani.

 

Esso è stato attivato nell’ambito del protocollo di intesa firmato tra l'Associazione dei Comuni toscani (ACT) e le Scuole del territorio sottoscritto il 17 febbraio 2016.

 

Il progetto ha coinvolto:

§ le Scuole

I.S.I.S “Carducci – Volta – Pacinotti” di Piombino (LI) – Capofila

I.S.I.S. “Einaudi – Ceccherelli” di Piombino (LI)

Istituto Statale d'istruzione Superiore di Follonica (GR)

Istituto Statale “B. Lotti” di Massa M.ma (GR)

I.S.I.S. “R. Foresi” - Portoferraio – Isola d'Elba (LI)

I.S.I.S. “G.da Verrazzano” - Porto Santo Stefano (GR)

Liceo “Leon Battista Alberti” – Piombino (LI)

§ I Comuni

Comune di Piombino, San Vincenzo, Campiglia Marittima, Follonica, Massa Marittima, Portoferraio

  • Partner pubblici/privati

Hanno dato la sponsorship 50 enti pubblici e privati

 

 

 

 


Documenti allegati:

Permalink: Sintesi del Progetto ColLABORandoData di pubblicazione: 03/11/2021
Tag: Sintesi del Progetto ColLABORandoData ultima modifica: 16/11/2021 09:51:20
Visualizzazioni: 51 
Top news: NoPrimo piano: No

 Feed RSSStampa la pagina 
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2021 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 4
N. visitatori: 13152